Butera


Posta su uno sperone roccioso che domina la Piana di Gela, Butera fu tra le città più importanti di Sicilia nel Medioevo. Da visitare in piazza Duomo la Chiesa Madre dedicata a San Tommaso, eretta nel 1700, contiene un’opera dedicata alla Madonna degli Angeli. Il castello di impronta musulmana, realizzato nell’XI sec., conserva il torrione rettangolare con le finestre bifore trecentesche, e parte della cinta muraria difensiva.

Il Castello di Butera costituiva il nucleo centrale di una roccaforte la cui difesa era affidata, oltre che alla poderosa cinta muraria, alle scoscese pareti della collina e per la sua posizione strategica fu ambita preda di tutti i conquistatori della Sicilia.

Da piazza Dante, immancabile una sosta per godere del panorama mozzafiato da 400 metri d’altezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *