I mosaici della Villa del Casale e le statio del circondario


La Villa del Casale, a pochi chilometri da Piazza Armerina, ci permette di rivivere e comprendere appieno gli usi e i costumi dell’Impero romano. Sorta in epoca tardo-antica, al finire del IV sec d.C., essa sfoggia tutto il suo splendore nei più belli e colorati mosaici mai rinvenuti del mondo romano. Una serie di aree di sosta per i viaggiatori disegnava il territorio, per importanza spicca la Statio Sophiana, ubicata lungo l’antica strada che portava da Agrigento a Catania. Altre stazioni simili, ma anche fattorie e borghi dediti alla produzione di tegole e mattoni, rinvenuti nei pressi di Niscemi, Butera e Gela, ci danno una testimonianza della fervente attività economica nell’entroterra dell’Isola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *