SIC “Sughereta di Niscemi”


La Sughereta di Niscemi si trova a sud-est

Tabella riassuntiva della Scheda di Rete Natura 2000

Tabella riassuntiva della Scheda di Rete Natura 2000

della città di Niscemi. Fin dal periodo greco-romano, il bosco iniziò ad essere utilizzato per la produzione di legname. Già nel 1718 l’uso dissennato di questa risorsa convinse Stefania Branciforte ad emanare precise disposizioni per limitarne lo sfruttamento.

Nella seconda metà del XIX secolo, in seguito alla cessione comunale di parte delle aree boscate ai contadini, il querceto subì una riduzione e la vegetazione assunse caratteri frammentari che tuttora persistono; ma, nonostante le azioni di disturbo perdurate nel tempo, il territorio conserva ancora importanti aspetti naturalistici, soprattutto nelle vallate risparmiate da tagli e terrazzamenti per fini agricoli, dove è possibile apprezzare la foresta mediterranea e le specie tipiche di questo raro e minacciato habitat.

Il SIC (Sito di Interesse Comunitario) “Sughereta di Niscemi” si estende per 3.213 ettari e costituisce il più importante relitto dei boschi di querce da sughero Quercus suber che un tempo ricoprivano la Sicilia centro-meridionale. E’ un biotopo di straordinario valore naturalistico, in quanto ospita oltre 600 specie di piante, 122 specie di uccelli, tra i quali sono state osservate due specie molto rare, il Capovaccaio Neophron percnopterus e l’Aquila di Bonelli Aquila fasciata, 16 specie di mammiferi, 4 di anfibi e 14 di rettili. Il valore naturalistico della Sughereta ha permesso la sua designazione a SIC ITA050007, in continuità con la ZPS “Torre Manfria, Biviere e Piana di Gela” e con il SIC “Bosco di Santo Pietro”, e come Riserva Naturale Orientata della Regione Sicilia.

Scarica il depliant

Visualizza la Scheda di Rete Natura 2000 

ATTIVITA’ TURISTICHE

La Sughereta di Niscemi presenta numerosi sentieri percorribili a piedi, in mountain bike e a cavallo. E’ il luogo ideale per una domenica in famiglia, per gitanti ed escursionisti.

E’ possibile contattare uno o più servizi guide: conoscerai guide naturalistiche esperte e professionali, che ti presenteranno diversi percorsi in base alle tue esigenze, al tempo a disposizione e alle distanze che vuoi percorrere.

A completamento della passeggiata al bosco, non dimenticare di visitare il Museo Didattico di Storia Naturale di Niscemi che presenta in chiave didattica gli ambienti del territorio e ti permette di conoscere con laboratori, erbari e collezioni le piante e gli animali, stimolando ancor di più la tua curiosità.

Vengono organizzati, inoltre, trekking Natura 2000 in cui l’itinerario prevede l’attraversamento del bosco seguendo un sentiero di connessione tra la Sughereta e il Bosco di Santo Pietro. Potrai organizzare dei soggiorni per più giorni, coniugando la natura alle tradizioni gastronomiche locali, alla visita culturale dei paesi e dei luoghi storici e archeologici del comprensorio.

  • La Quercia mosaica
  • Coniglio selvatico (Oryctolagus cuniculus)
  • http://wowslider.com/
  • La scultura d'ingresso
La Quercia mosaica1 Coniglio selvatico (Oryctolagus cuniculus)2 Pyronia cecilia3 La scultura d'ingresso4
http://wowslider.net/ by WOWSlider.com v8.6