Le zone umide nella Piana di Gela 2


Domenica 12 marzo alle ore 11.00,  presso il Centro Visite della Riserva Biviere di Gela, saranno premiati i vincitori del Photo Contest: “Le zone umide nella Piana di Gela”. Il Contest fotografico è stato  realizzato nell’ambito della manifestazione mondiale dedicata alle zone umide tutelate dalla convenzione internazionale di Ramsar.

Nato con l’intento di riconoscere e valorizzare   le zone umide  per la loro importanza nel fronteggiare i cambiamenti climatici, il Contest, ha visto numerosi partecipanti e domenica saranno premiati i vincitori.  I premi saranno forniti dall”azienda Biogold Sicilia, produttrice di  prodotti biologici a km zero e che   opera all’interno della rete Ecologica; anche  il packaging dei premi sarà costituito da materiali naturali,  nel pieno rispetto della sostenibilità ambientale.
Le foto di tutti i partecipanti saranno proiettate durante l’arco della giornata  all’interno del Centro Visite della Riserva ed insieme ai momenti più belli della premiazione  saranno parte di un album fotografico pubblicizzato sui principali social network.

Durante la premiazione verrà lanciata la proposta di creare una rete che tuteli e valorizzi le Zone umide della Piana di Gela, risorse e ricchezze del territorio di Gela e del Pianeta, da preservare per gli anni a venire.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 commenti su “Le zone umide nella Piana di Gela

  • manuinca

    Salve, occasionalmente il 12 Marzo 2017, ho partecipato alla premiazione,da spettatore presso i locali siti in riserva Biviere Gela , apprendendo le nuove iniziative esposte dal relatore nel corso del convegno .ed i temi in esso trattati . Ho trovato interessante dette iniziative ,valorizzare le zone umide poichè ritengo seria la lora importanza .
    Abbiamo visto il materiale fotografico naturalistico molto interessante per altro ,ed a questo proposito vorrei maggiori informazioni poichè la zona particolarmente frequentata da me è praticamente sul confine territoriale tra Gela ( CL ) è Ragusa ( RG ) ( zona così detta Caltagirone mare ) dove ho assistito al passaggio migratorio di diverse specie di uccelli ,piu’ spettacolare delle cicogne che nidificano sopra i tralicci di alta tensione sparsi lungo il percorso ed oltre non so identificarne la specie che vanno letteralmente sui dorsi delle pecore facendosi trasportare per me chiaramente è insolito un simile spettacolo .
    Quindi vorrei conoscere i network dove verranno pubblicate i temi della conferenza su detta ed iscrivermi al canale se possobile per dare il mio contributo a pubblicizzare tale tutela
    grazie . cordiali saluti Manuinca .